winter1.jpgwinter2.jpgwinter3.jpgwinter4.jpgwinter5.jpgwinter6.jpgwinter7.jpgwinter8.jpgwinter9.jpg

Costruzioni, Ambiente e Territorio


 

CAT

INDIRIZZO “Costruzione, Ambiente e Territorio

L’indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio del settore tecnologico comprende due articolazioni, riferite alle aree più significative del sistema edilizio, urbanistico ed ambientale del Paese. Nelle due articolazioni dell’indirizzo, i risultati di apprendimento sono stati definiti a partire dai processi produttivi reali e dalle azioni distintive che il tecnico diplomato dovrà compiere nella prassi e tengono conto della continua evoluzione che caratterizza l’intero settore, sia sul piano delle metodologie di progettazione, organizzazione e realizzazione, sia nella scelta dei contenuti, delle tecniche di intervento e dei materiali.

La metodologia di studio è centrata sulle problematiche tipiche dell’indirizzo e grazie all’operatività che la contraddistingue facilita apprendimenti efficaci e duraturi nel tempo. L’approccio centrato sul saper fare consente al diplomato di poter affrontare l’approfondimento specialistico e le diverse problematiche professionali ed in seguito continuare a mantenere adeguate le proprie competenze in relazione al prevedibile sviluppo del settore interessato da notevoli aggiornamenti delle tecnologie impiantistiche ed energetiche. Lo studio di quest’ultime approfondisce i contenuti tecnici specifici dell’indirizzo e sviluppa gli elementi metodologici e organizzativi che, gradualmente nel quinquennio, orientano alla visione sistemica delle problematiche legate ai vari generi dei processi costruttivi e all’interazione con l’ambiente.

Il corso, nel secondo biennio ed in particolare nel quinto anno, si propone di facilitare anche l’acquisizione di competenze imprenditoriali, che attengono alla gestione dei progetti, all’applicazione delle normative nazionali e comunitarie, particolarmente nel campo della sicurezza e della salvaguardia dell’ambiente. Le discipline di indirizzo, pur parzialmente presenti fin dal primo biennio ove rivestono una funzione eminentemente orientativa, si sviluppano nei successivi anni mirando a far acquisire all’allievo competenze professionali correlate a conoscenze e saperi di tipo specialistico che possano sostenere gli studenti nelle loro ulteriori scelte professionali e di studio.

L’indirizzo “Costruzioni, ambiente e territorio” integra competenze nel campo dei materiali, delle macchine e dei dispositivi utilizzati nelle industrie delle costruzioni, nell’impiego degli strumenti per il rilievo, nell’uso degli strumenti informatici per la rappresentazione grafica e per il calcolo, nella valutazione tecnica ed economica dei beni privati e pubblici e nell’utilizzo ottimale delle risorse ambientali. Approfondisce competenze grafiche e progettuali in campo edilizio, nell’organizzazione del cantiere, nella gestione degli impianti e nel rilievo topografico.

Il quinto anno, dedicato all’approfondimento di specifiche tematiche settoriali, è finalizzato a favorire le scelte dei giovani rispetto a un rapido inserimento nel mondo del lavoro o alle successive opportunità di formazione: conseguimento di una specializzazione tecnica superiore, prosecuzione degli studi a livello universitario.

Profilo professionale

È un nuovo tecnico volto a creare progresso ed innovazione infatti:

  1. Opera per la tutela ambientale e il recupero e riqualificazione del territorio e del costruito per sostenere una nuova economia green
  2. Opera per valorizzare il territorio utilizzando materiali ecocompatibili
  3. Opera nella gestione dei rischi naturali ed ambientali
  4. Opera per una economia verde intesa come efficienza energetica, contenimento dei consumi e fonti di energia rinnovabili
  5. Opera per la Sicurezza e qualità negli ambienti di lavoro (Gestione cantieri)
  6. Opera nella gestione dei rifiuti e dei materiali pericolosi ( amianto ecc.)
  7. Opera come dipendente pubblico o libero professionista

Profilo in uscita

 Alla fine del percorso formativo il diplomato :

  • Ha competenze nel campo dei materiali, nell’uso dei mezzi informatici per la rappresentazione grafica e per il calcolo.
  • Possiede competenze grafiche progettuali in campo edilizio, e nel rilievo topografico.
  • Ha conoscenze e competenze relative alle energie rinnovabili, risparmio energetico, riqualificazione energetica degli edifici.
  • Ha competenze nella stima dei terreni, fabbricati, nonché dei diritti reali che li riguardano.
  • Ha competenze relative all’amministrazione di immobili.
  • Ha competenze nella progettazione di impianti (Domotica, fotovoltaico, Solare, ecc..).
  • Ha competenze per avviarsi a qualsiasi percorso universitario.

 

Linee Guida secondo biennio e quinto anno

Linee Guida secondo biennio e quinto anno.pdf

Copyright © 2014. I.I.S. "Grazio Cossali" - Orzinuovi - Via Milano, 83 tel. 030/941027 - 030/941220
PEC: bsis01300g@pec.istruzione.it - e-mail: istituto@cossali.edu.it - BSIS01300G@istruzione.it



Autorizzazione all’uso dei cookie
Questo sito web utilizza cookie tecnici per fornire una migliore esperienza di navigazione e la funzionalità di alcuni servizi del sito. Continuando la navigazione, o cliccando sul pulsante [Ok], acconsenti al loro utilizzo in conformità alla nostra Informativa Privacy. Il consenso può essere revocato in qualsiasi momento.
Per ulteriori informazioni visualizza la Cookie Policy